La santa dei fotografi

Salendo verso il centro di Spello, lungo via Cavour,  si incontra uno slargo intitolato a Veronica Giuliani santa patrona dei fotografi. Poco più avanti, sempre lungo via Cavour, in una nicchia posta sulla facciata di un palazzo è collocata un’immagine della Santa, opera del maestro spellano Elvio Marchionni.

Santa Veronica Giuliani

Santa Veronica Giuliani

Santa Veronica Giuliani - Particolare

Santa Veronica Giuliani – Particolare

La vita dei fotografi è stata indubbiamente facilitata dal passaggio alla fotografia digitale. In molti ricordano le nottate trascorse nel buio della camera oscura per stampare un paio di foto bianco-nero, ora è tutto più semplice. Che sia un aiuto di santa Veronica Giuliani ai suoi patrocinati?

Annunci

5 pensieri su “La santa dei fotografi

  1. Pasquale Casella

    Credo che ci sia confusione tra santa Veronica che secondo la tradizione cristiana, è la “pia donna” che, vedendo la passione di Gesù che trasportava la croce e il suo volto sporco di sudore e sangue, lo deterse con un panno di lino, sul quale sarebbe rimasta l’impronta del viso di Gesù (il cosiddetto “velo della Veronica”); ed è venerata come santa dalla Chiesa cattolica, e Santa Veronica Giuliani, al secolo Orsola nata a Mercatello sul Metauro, il 27 dicembre 1660 e morta a Città di Castello, il 9 luglio 1727, che è stata una badessa e mistica italiana, venerata come santa dalla Chiesa cattolica che la ricorda il 9 luglio.

    Rispondi
    1. Lucio Autore articolo

      Gentile sig. Casella,
      la ringrazio della precisazione.
      Personalmente mi sono attenuto a quanto riportato nella targa che compare sotto la prima fotografia pubblicata nel blog. Segnalo, però, che vari siti internet indicano santa Veronica Giuliani come protettrice dei fotografi e della fotografia.

      Cito come esempio due riferimenti internet.

      http://www.leonexiii.org/borchiellini-conti.pdf
      dove è possibile trovare la “Preghiera del fotografo” che trascrivo di seguito:
      “Illumina il mio cuore, o Dio, con la tua luce,
      perché io possa vedere,
      conoscere ed amare l’immagine del tuo volto,
      e dopo averla riprodotta in me,
      come santa Veronica Giuliani,
      possa svilupparla e mostrarla a quanti incontrerò
      nel cammino della vita.”

      http://santaveronicadamercatello.it/dal-resto-carlino-pesaro/
      dove è riportata questa frase di don Pasquini, il parroco di Mercatello sul Metauro – paese natale della Santa: “Questa figura è sempre stata riconosciuta a livello popolare come la protettrice della fotografia, per via dei segni della Passione ritrovati sul suo cuore come impressi in un negativo. L’auspicio è che attraverso questa rinnovata attenzione si possa ufficializzare questa peculiarità.”
      Cordiali saluti.

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...