Archivio mensile:giugno 2014

Il cestaio

Nel parco di Villa Fidelia incontriamo un abile e simpatico cestaio. Le mani “intelligenti” sembrano muoversi da sole creando splendidi cesti e originali cappelli.

DSC_0057ar

DSC_0058ar

DSC_0188ar

DSC_0081ar

Annunci

Villa Fidelia

L’attuale complesso della Villa Fidelia sorge su un insieme sacrale di epoca classica e da questo è stata fortemente condizionata nella sua disposizione planimetrica e d’impianto, al punto che, nonostante gli edifici ed i giardini siano sorti in epoche successive, l’impronta dell’antico santuario ha regolato l’opera di edificazione e di sistemazioni successive in modo tale da fare apparire il complesso un tutto unitario, non slegato e frammentario. (Dal sito del Comune di Spello: http://turismo.comune.spello.pg.it/Mediacenter/FE/media/villa-fidelia-cenni-storici.html).

Una passeggiata nel suggestivo parco e una visita alla villa restituiscono la magia di un luogo abitato e frequentato da secoli.

Villa Fidelia - Spello

Villa Fidelia

Villa Fidelia - Spello

Villa Fidelia

Villa Fidelia - Giardino Barocco - Spello

Villa Fidelia – Scalinata Giardino Barocco

Villa Fidelia - Il casino di villeggiatura - Spello

Villa Fidelia – Il casino di villeggiatura

Villa Fidelia - Giardino all'italiana - Spello

Villa Fidelia – Giardino all’italiana

I giorni delle rose

I giorni delle rose: un’esplosione di colori, di profumi, di emozioni.

Se tu vuoi bene ad un fiore che sta in una stella, è dolce, la notte, guardare il cielo.
Tutte le stelle sono fiorite.
Antoine de Saint-ExupéryIl piccolo principe

i-giorni-delle-rose-2014

DSC_0048ar

Giardino di Villa Fidelia - I giorni delle rose - Spello

Giardino di Villa Fidelia – I giorni delle rose

Tu sei responsabile della tua rosa …
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe

DSC_0159ar

DSC_0160ar

DSC_0174ar

Io possiedo un fiore che innaffio tutti i giorni.
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe

DSC_0162ar

DSC_0161ar

DSC_0176ar

Il mio fiore è effimero e non ha che quattro spine per difendersi dal mondo!
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe

DSC_0171ar

DSC_0173ar

DSC_0190ar

È il tempo che tu hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe

DSC_0164ar

DSC_0165ar

DSC_0181ar

Certamente, un qualsiasi passante crederebbe che la mia rosa vi rassomigli, ma lei, lei sola, è più importante di tutte voi, perché è lei che ho innaffiata.
Perché è lei che ho messa sotto la campana di vetro.
Perché è lei che ho riparata col paravento.
Perché su di lei ho ucciso i bruchi (salvo i due o tre per le farfalle).
Perché è lei che ho ascoltato lamentarsi  e vantarsi, o anche qualche volta tacere.
Perché è la mia rosa.
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe

DSC_0050ar

DSC_0104ar

DSC_0102ar