Archivio mensile:giugno 2015

Dedicato a…

Dedicato alle infioratrici e agli infioratori, veri eroi della “Notte dei fiori” di Spello.

Dopo aver eseguito i disegni sulla pavimentazione stradale, gli infioratori iniziano a deporre i petali dei fiori. Per primi incominciano i bambini della “Accademia dei Boccioli”, seguiti subito dopo dagli altri gruppi. E’ un’attività, è il caso di dirlo, intergenerazionale: tutti gli abitanti sono coinvolti, dai giovanissimi ai meno giovani. E anche il contributo dei turisti è sempre ricercato e benvenuto.

Dal pomeriggio del sabato che precede la festa del Corpus Domini fino alla mattina successiva l’attività è continua, a volte frenetica, sempre appassionata. Le opere a poco a poco assumono la forma definitiva e svelano tutta la loro bellezza. La domenica mattina, poco prima che la processione del Corpus Domini si avvii dal Duomo di Spello, le infiorate sono finalmente pronte.

La notte è stata lunga, ma il risultato è, come sempre, straordinario. Colori e profumi invadono ogni angolo del borgo diventando i protagonisti della festa.

DSC_0071ar

DSC_0075ar

DSC_0078ar

DSC_0586ar

DSC_0422ar

DSC_0090ar

DSC_0122ar

DSC_0177ar

DSC_0118ar

DSC_0336ar

DSC_0126ar

DSC_0133ar

DSC_0129ar

DSC_0168ar

DSC_0108ar

DSC_0165ar

DSC_0145ar

DSC_0234ar

DSC_0227ar

DSC_0250ar

DSC_0279ar

DSC_0284ar

DSC_0185a

DSC_0196ar

DSC_0220ar

DSC_0237ar

DSC_0248ar

DSC_0258ar

DSC_0270ar

DSC_0271ar

DSC_0277ar

DSC_0280ar

DSC_0285br

DSC_0287ar

DSC_0296ar

DSC_0300br

DSC_0303ar

DSC_0311ar

DSC_0316ar

DSC_0326ar

DSC_0329ar

DSC_0441ar

DSC_0455ar

DSC_0386ar

DSC_0335ar

DSC_0343ar

DSC_0355a

DSC_0366ar

DSC_0348ar

DSC_0527ar

 

 

Disegni delle infiorate

Sulle strade e sulle piazze di Spello vengono realizzati i disegni delle infiorate, è il momento in cui i maestri infioratori svelano il tema scelto.
I vari gruppi  utilizzano per questa importante e delicata operazione tecniche diverse: qualcuno incolla sul fondo stradale il disegno trasferito su carta, altri lo riproducono a gesso direttamente sulla pavimentazione. In ogni caso è un lavoro eseguito con cura e con grande attenzione.

Via consolare - Spello

Via Consolare

Piazza Kennedy - Spello

Piazza Kennedy

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Largo Mazzini - Spello

Largo Mazzini

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Piazza Gramsci - Spello

Piazza Gramsci

Via San Severino - Spello

Via San Severino

La “capatura” continua

Dopo la festa del 2 giugno in Piazza della Repubblica, la “capatura” continua nei vicoli, nelle piazze, nelle case.
Di giorno e di notte.
Coinvolge giovani e anziani, spellani e forestieri.
Colori e profumi conquistano Spello

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Piazza Kennedy - Spello

Piazza Kennedy

Via Cavour - Spello

Via Cavour

Piazza della Repubblica - Spello

Piazza della Repubblica

Largo Mazzini - Spello

Largo Mazzini

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Va Giulia - Spello

Via Giulia

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Via Giulia - Spello

Via Giulia

DSC_0173ar

Via Torre di Belvedere - Spello

Via Torre di Belvedere

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Via Torre di Belvedere - Spello

Via Torre di Belvedere

Via Torre di Belvedere - Spello

Via Torre di Belvedere

Via Torre di Belvedere - Spello

Via Torre di Belvedere

Via Cappuccini - Spello

Via Cappuccini

Festa della “capatura”

Martedì 2 giugno, gli infioratori di Spello si sono incontrati in Piazza della Repubblica per
“capare” insieme.

Vivace festa accompagnata da buona musica e da buona birra.

DSC_0503ar

DSC_0445ar

DSC_0426ar

DSC_0433ar

DSC_0442ar

DSC_0379ar

DSC_0402ar

DSC_0400ar

DSC_0376ar

Mentre gli infioratori “capano”, c’è chi trova un modo tutto suo per divertirsi.

DSC_0532ar

I giorni delle rose – 2015

I giorni delle rose: coloratissima e profumatissima festa nel magico contesto di Villa Fidelia.

villa20fidelia-6

villa Fidelia - Spello

Villa Fidelia

Villa Fidelia - Spello

Villa Fidelia

Villa Fidelia - Spello

Villa Fidelia

Villa Fidelia - Spello

Villa Fidelia

DSC_0075ar

Ho sognato che una rosa parlava.
Dai petali, in dialogo segreto con le pieghe del mio animo, non salivano parole
ma colori musicali.

Nelle malie di quel fiore mi teneva uno strano impeto di gratitudine.
Trasalivo all’ansito della sua bellezza, io spinto a perdermi senza scampo.

Poi nulla: d’improvviso il buio, profondo, persistente.

Non capivo.

Solo più tardi ho compreso.
Quel congedo enigmatico della rosa mi parlava d’amore;
anzi di cose d’amore che ognuno anela e non può dire,
se non con vaghi presagi,
divinando da un fondo misterioso o dal rovescio della rosa.

Ora, da poco desto, piango il tempo dei perduti amori.

Fabio Turchini – Presagio d’amore
Il rovescio della rosa

DSC_0082ar

DSC_0104ar

DSC_0089ar

DSC_0023ar

DSC_0017ar

DSC_0087ar

DSC_0020ar

DSC_0083ar