Caius Alfius Rufus

La facciata della chiesa di San Lorenzo Martire è uno straordinario libro che racconta tante storie, tra queste, la vicenda di Caius Alfius Rufus e della sua famiglia, scritta in una epigrafe di età romana murata sul lato sinistro del portale.
Caius Alfius Rufus, figlio di Caius e appartenente alla gens Lemonia – una antica famiglia patrizia, fu duoviro (magistrato) della Colonia Iulia Hispellum (Spello), dopo aver ricoperto la stessa carica nella natia Casinum (Cassino). Caius Alfius Quadratus, figlio di Caius e membro della gens Lemonia, fu seviro (magistrato onorario), equo publico (cavaliere) ed infine aedile (magistrato ordinario). L’epigrafe ricorda infine Alfia, figlia di Caius e Mimisia moglie.

L’epigrafe murata nella facciata di San Lorenzo, secondo il sito Epigraphik-Datenbank Clauss/Slaby (http://db.edcs.eu/epigr/epi.php?s_sprache=de),  recita:
C(aius) ALFIUS C(ai) F(ilius) LEM(onia) RUF(us) IIVIR QUIN[q(uennalis)]
COL(oniae) IUL(iae) HISPELLI et IIVIR
QUINQ(uennalis) IN MUNICIPIO SUO CASINI
C(aius) ALFIUS C(ai) F(ilius) LEM(onia) QUADRATUS VIV[ir]
EQUO PUBLICO IN HONORE AED(ilitatis) EST MORTUU[s]
ALFIA C(ai) F(ilia) MIMISIA UXOR

Epigrafe di età romana - San Lorenzo Martire - Spello

Epigrafe di età romana – San Lorenzo Martire

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...