Archivio mensile:ottobre 2017

The tiny bar

Circa a metà di via Giulia c’è un piccolo ed accogliente bar, una guida on-line di Spello lo descrive come: “the tiny bar that belongs to the Locanda in Urbe … which is very friendly and has what looks to be e good lunch menu” (http://www.keytoumbria.com/Spello/Home.html).
Per chi abita lungo via Giulia è il baretto: una presenza viva ed un luogo dove scambiare due parole con gli amici davanti ad una tazza di caffè o ad un bicchiere di vino.

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Via Giulia - Spello

Via Giulia

Annunci

COR UNUM

In questi giorni capita di camminare lungo via Garibaldi e, giunti in prossimità dell’ingresso di palazzo Cruciani, di essere attratti da un allegro sventolio di colori. Destata la curiosità, succede di entrare nell’atrio del palazzo, guidati dai colori ma anche da un suono che ricorda il fruscio del vento, e scoprire, con sorpresa, una suggestiva installazione artistica.

Si tratta di un’originale opera, ideata e realizzata – è proprio il caso di dirlo – con il cuore dall’artista Barbara Crawford.

Palazzo Acuti-Urbani, installazione artistica di Barbara Crawford

Palazzo Cruciani, installazione artistica di Barbara Crawford

L’autrice presenta così la sua opera:
Cor Unum (dal latino un Unico Cuore) è il mio tentativo di esprimere ciò che lo spirito della comunità di Spello mi ha trasmesso. Durante i 14 anni trascorsi a Spello io e mio marito, Mario Pellicciaro, abbiamo vissuto il passare delle stagioni, abbiamo condiviso pasti, abbiamo trovato la gioia delle feste, abbiamo guardato i raccolti, abbiamo gioito delle nascite, dei matrimoni e abbiamo pianto le morti degli amici. Il tentativo di dipingere questa terra era una sfida, la comunità è un concetto molto complesso e il suo spirito troppo sfuggente. Per questo il mio disegno è astratto, così come lo è l’idea di una comunità. I tre colori sono una metafora, poiché l’Umbria è il cuore verde dell’Italia, il verde rappresenta la terra e i suoi doni. Il blu, chiaro come il cielo sopra Spello, rappresenta i cittadini del Comune e la sua amministrazione. Il colore viola rappresenta lo spirito, la base della nostra esistenza, è lo spirito del luogo, lo spirito della gente, lo spirito del cuore. Ho dipinto prima i tre pannelli con i diversi colori, poi li ho tagliati in strisce creando così degli esseri singoli che muovendosi insieme (grazie al vento che è un po’ Anima e un po’ Dio) creano l’energia della comunità di Spello (Barbara Crawford).

Palazzo Acuti-Urbani, installazione artistica di Barbara Crawford (particolare)

Palazzo Cruciani, installazione artistica di Barbara Crawford (particolare)

Palazzo Acuti-Urbani, installazione artistica di Barbara Crawford (particolare)

Palazzo Cruciani, installazione artistica di Barbara Crawford (particolare)