Archivi categoria: Scorci

L’automobile del futuro

Qualche volta mi figuro
l’automobile del futuro.
Sarà una cosa straordinaria
e andrà per terra, per mare e per aria.
Sarà elettronica, automatica,
brava in fisica e matematica.
Il conducente, durante il viaggio,
potrà dormire, guardare il paesaggio:
penserà l’auto a manovrare,
a trovarsi da parcheggiare,
a stare attenta nei sorpassi,
a schivare le buche e i sassi
(che saranno di sicuro
buche e sassi del futuro).
Avrà un cervello disciplinato,
ai regolamenti affezionato,
e se il Codice infrangerà
da se stessa si multerà.
Gianni Rodari – L’automobile del futuro

Via Consolare - Spello

Via Consolare

Memoria

…ha la proprietà di restare nella memoria punto per punto, nella successione delle vie, e delle porte e delle finestre nelle case…

Italo Calvino – Le città e la memoria. 4.

Via Sant'Ercolano - Spello

Via Sant’Ercolano

Le nuvole tramano

Le nuvole tramano
per fare prigioniera la luna:
la luna suona la conchiglia magica.
Al suono incantato svaniscono le tenebre;
le nuvole navigano bianche
come schiuma, al chiaro di luna.
Le nuvole tramano – Tagore

Convento dei Cappuccini

Le nostre radici per un nuovo mondo

Presso il Belvedere dei Cappuccini è in esposizione l’opera dello scultore Andrea Roggi Le nostre radici per un nuovo mondo, “un omaggio dell’artista alla madre terra in cui arte e natura si fanno portavoce di un messaggio di pace, tolleranza e bellezza”.

Andrea Raggi, opera “Le nostre radici per un nuovo mondo” (particolare)